La strategia di produzione e di marketing alla base di un progetto di inclusione sociale

La strategia di produzione e di marketing alla base di un progetto di inclusione sociale

I valori che connoteranno il brand Beteyà sono riconducibili agli stessi valori che hanno mosso i soci fondatori e che risultano dal progetto che è alla base della business idea.
Più nel concreto, visto che il laboratorio nasce all’interno di beni confiscati alla mafia, il valore cardine su cui vengono innestate tutte le altre scelte aziendali è rappresentato dalla legalità.

Inoltre, poiché tra le risorse che nel progetto si è deciso di utilizzare sia per la produzione che per lo spirito che ha già guidato la scelta del naming, ovvero ragazzi extracomunitari ospiti dello SPRAR, altro valore fondante dell’azienda non potrà che essere l’inclusione/integrazione.

A fianco a questi elementi valoriali ci saranno, quali corollario dei già elencati, l’eticità e la sostenibilità dei materiali utilizzati e delle scelte di marketing che andranno fatte.

Il problema che si intende risolvere o il bisogno che si intende soddisfare attraverso l’offerta dei nostri prodotti, è legato al senso di appartenenza che legherà i clienti della nostra azienda.

Acquistare prodotti realizzati da un’azienda che incarna i tuoi stessi valori e che persegue i tuoi stessi obiettivi in termini di eticità, legalità, integrazione e sostenibilità soddisfa quel bisogno latente in tutti noi che è rappresentato dalla necessità di appartenere ad una comunità riconosciuta e riconoscibile all’esterno della comunità stessa.

Chi vestirà il nostro brand sarà consapevole di aver speso bene il proprio denaro, di aver sostenuto un progetto che condivide e di essere riconosciuto quale portatore, lui stesso, di quei valori di cui il brand si fa portatore e vessillo.

Lascia un commento