16 Feb 2021

Al via la costruzione del pollaio finanziato da Mashfrog Group

Iniziati i lavori per la costruzione del pollaio finanziato dalla Mashfrog Group, l’azienda di digital business che ha sposato il progetto di CSR di Beteyà.

Il pannello che sarà posto all’ingresso del pollaio recita: “ECOVILLAGGIO MASHFROG: Questa è la start-up solidale realizzata per fermare la povertà, per ridurre le disuguaglianze e per creare lavoro dignitoso e crescita economica”.

Il pollaio è in fase di costruzione: operai siciliani hanno posto le fondamenta per il progetto del pollaio. Ora gli operai del villaggio di Velingara Pont stanno continuando i lavori.

Il pollaio conterrà 625 polli, con un deposito per mangimi e attrezzi, un pannello solare per alimentare le attività della struttura. Sarà gestito da 4 giovani senegalesi che svolgeranno un periodo di formazione generale e specifica sull’attività imprenditoriale e sull’attività avicola. I 4 giovani poi si occuperanno di tutti gli aspetti del progetto:
– gestione quotidiana del ciclo produttivo (45 giorni)
– manutenzione della struttura
– acquisto mangimi e materiali
– gestione del settore vendita
Un’iniziativa che cambierà la vita di tanti giovani e delle loro famiglie in una delle regioni più povere del mondo.
Si vuole creare insieme alla Don Bosco 2000 un’azione solidale localizzata in Africa, nella savana senegalese, per lasciare un’impronta forte che cambi lo stato delle cose per le popolazioni di questi villaggi. Il progetto genera una rete di imprenditoria sociale che crea un percorso di empowerment dei giovani africani, per renderli capaci di autogestire le attività dei pollai e diventare autonomi.
L’obiettivo è creare occupazione e aiutare le famiglie a vivere in condizioni dignitose per fermare il dramma della migrazione forzata.